salva_btn

Luna park della scienza

Bolle di sapone

Il gioco è una parte fondamentale dell'attività didattica che viene svolta presso il Luna Park della Scienza ed uno dei giochi più affascinanti è senza dubbio quello delle bolle di sapone.

Le bolle di sapone incantano grandi e piccoli e nascondono alcune dei più importanti concetti e leggi della Fisica, come ad esempio quello di tensione superficiale e di minimalità dell'energia.

Perché si formano bolle sferiche e non cubiche? In una tipica visita guidata si arriva, giocando con le bolle, a spiegare il perché di questo fatto che non è affatto banale.

Ecco alcuni trucchi per realizzare delle bolle davvero "resistenti" e giocare con queste bolle in modo insolito.

Zucchero! Anzitutto aggiungere sempre lo zucchero all'acqua saponata e mettere la soluzione in frigorifero, in questo modo le bolle di sapone dureranno più a lungo: fare una bolla di sapone la più grande possibile e disporla su un supporto come ad esempio un filo di ferro bagnato con la stessa soluzione. All'assottigliarsi della bolla di sapone la superficie della bolla appare colorata.

Perché compaiono questi colori e perché la forma della bolla è sferica, oppure schiacciata e quindi non perfettamente sferica quando viene appoggiata su un supporto? In una visita guidata si affrontano tutte queste domande, traendo spunto da questo semplice fenomeno per discutere l'interferenza luminosa.

Si può anche mostrare che contrariamente a quanto avviene con una mano asciutta, se si bagna una mano si può "attraversare" la bolla senza romperla; in questo modo è anche possibile verificare "con mano" l'esistenza della tensione superficiale che è possibile sentire sulla superficie della pelle che sembra stirata quando la mano fa un tutt'uno con la bolla.

NB: la quantità di sapone nella soluzione deve essere maggiore di quella dell'acqua.

 

Strane Bolle! Si possono realizzare superbolle con fili di ferro grandi oppure cannucce e cordini plastici (per esempio con del filo da pesca).

 

Bolle innestate. È anche possibile realizzare bolle innestate, ovvero bolle di sapone all'interno di altre bolle di sapone (è possibile perforare una bolla di sapone senza romperla ad esempio con una cannuccia bagnata): le bolle possono poi essere disposte su un bicchiere rovesciato e bagnato con la stessa soluzione saponata; magari con il fumo di sigaretta si può evidenziare meglio le bolle poste internamente.

Infine (non ci crederete) è anche possibile palleggiare con le bolle di sapone: l'importante è colpire la bolla con un indumento di cotone; per appesantire la bolla e quindi palleggiarci come se fosse un vero e proprio pallone. Si consigliano bolle di 2/3 cm di raggio.

Torna indietro



polaroid Science show
Science show

gallery foto gallery

Benvenuti nel mondo Costa - Parchi Edutainment

Vieni in Romagna
APT servizi

© 2015 Costa Edutainment S.p.a. - Tutti i diritti riservati - CF/P.IVA 03362540100 REA: GE-337946 - Capitale sociale: € 4.457.097,33 Note legali | Privacy | Tel.: +39.0541.736736 | Fax +39.0541.732203 | Credits