salva_btn

Portogallo

La Torre di Belem

La Torre di Belém fu costruita tra il 1515 e il 1521 da Francisco d'Arruda, in tributo al patrono della città, San Vicente.
Allo scopo di rafforzare le difese di Lisbona, il re João II progettò una difesa a triangolo sull’estuario del Tagus. Su ogni angolo, fu costruita una fortezza difensiva, tra cui la Torre di Belém, costruita sull’acqua.
La torre ha una struttura romano-gotica ma è ricca di decorazioni moresche, simboli del potere del re: corde che circondano il palazzo, terminanti in eleganti nodi, croci dell’Ordine militare di Cristo ed elementi della natura quali i rinoceronti (la prima rappresentazione del genere conosciuta in Europa). 
All'interno si possono ammirare mobili dell’epoca e dalla terrazza superiore si gode un suggestivo panorama sul fiume Tagus, fino al mare.

Nel tempo, con la costruzione di strutture difensive più moderne ed efficaci, la Torre di Belém perse il suo ruolo di difesa della città. Già dall’incoronazione di Filippo II di Spagna quale re del Portogallo (1580) e durante periodi di sommosse, la torre divenne una prigione politica e alcune delle sue stanze furono trasformate in prigioni sotterranee. Col passare dei secoli, furono dunque attribuite alla torre nuove funzioni (stazione telegrafica e faro).

Nel 1983, l’UNESCO ha dichiarato la Torre di Belém patrimonio dell’umanità.

Torna su



Benvenuti nel mondo Costa - Parchi Edutainment

Vieni in Romagna
APT servizi

© 2015 Costa Edutainment S.p.a. - Tutti i diritti riservati - CF/P.IVA 03362540100 REA: GE-337946 - Capitale sociale: € 4.457.097,33 Note legali | Privacy | Tel.: +39.0541.736736 | Fax +39.0541.732203 | Credits