top_img

Abruzzo

Fortezza Aquilana

Nel 1532 nel quadro della riorganizzazione generale del sistema difensivo del Reame di Napoli, Don Pedro di Toledo ordinò la costruzione della Fortezza Aquilana.

Il progettista ed iniziatore dell’opera, Don Pirro Luis Escribà, fu nel 1528 tra gli spagnoli che difesero Napoli dai francesi. Ad Escribà, consulente militare espertissimo in fortificazioni, si deve infatti il Castello di S. Elmo a Napoli.

I lavori di costruzione del Castello cominciarono nel 1534 sul territorio che dominava la Città dell’Aquila.
L’architetto progettista seguì i lavori per due anni poi fu sostituito da Gian Girolamo Scrivà, forse suo parente, che diresse i lavori fino al 1549.

Per dare l’idea della vastità e della grandiosità del Castello, basti sapere che la distanza dei vertici dei bastioni è di 130 m., la lunghezza delle cortine è di 60 m., l’altezza totale dal fossato alla sommità delle cortine è di 30 m. e il fossato è profondo 14 m., largo 23 m. e il ponte d’accesso è lungo 33 m.

Benvenuti nel mondoCostaParchi Edutainment

Vieni in RomagnaAPT servizi

costa acquariocattolica aquafan oltremare italiainminiatura maltamarainepark