top_img

Veneto

Piazza Bra e Arena - Verona

L’Arena di Verona è il più grande monumento romano, non solo per il suo valore artistico ma anche per le sue dimensioni: gli assi sono 152 m. e 123 m. e l’altezza è di 30 m. L’Arena fu eretta verso la fine del I sec. d.C. Viene divisa in quattro zone dai tre corridoi con volta a botte, le gradinate hanno alla base uno zoccolo di notevole altezza e sono sostenute da una struttura radiale di 73 settori che si innalzano in diagonale.

Ogni anno nei mesi di luglio e agosto vengono rappresentati nell’Arena di Verona grandiosi spettacoli lirici. Piazza Bra è stata descritta come una delle più belle, spettacolari e rappresentative piazze d’Europa: amplissima, verde e piena di movimento. Tre lati della piazza sono formati dal secentesco Palazzo della Gran Guardia, dal neoclassico Palazzo Barbieri, sede del Comune e dall’Arena.

Venezia

La Città più affascinante del mondo con i suoi splendori artistici, svetta (è proprio il caso di dirlo) come “la più grande delle miniature”. Identica a quella vera, solo 5 volte più piccola, Venezia, qui, è davvero un viaggio ai confini con la realtà.
Come compierlo?
Ma in barca, naturalmente!

Navigando placidamente sul Canal Grande, se ne possono così ammirare, da vicino, i 119 magnifici palazzi, approdando, dopo questo indimenticabile ed emozionante tragitto, a Piazza S. Marco, con i suoi cavalli, l’orologio, il Palazzo Ducale, il Campanile (qui alto 20 m) e magari, in futuro, anche...
i piccioni, ... alla ricerca di un nuovo “lido”! Passeggiando per la piazza, scattando fotografie agli affreschi di S. Marco, qualcuno, forse, si domanderà dove inizi il sogno e dove la realtà.
Lasciatevi trasportare da questa doppia e unica esperienza: essere a Venezia, ed essere in una Venezia dove i famosi cavalli vi guardano in faccia.

Piazza dei Signori e Basilica di Palladio - Vicenza

La Basilica Palladiana oltre ad essere il massimo monumento della città è anche uno dei più rappresentativi del Rinascimento Veneto. 
La Basilica crea, con il motivo delle Logge Palladiane, una stupenda cornice che domina a sud la Piazza dei Signori.

Il nucleo interno della Basilica risale alla prima metà del XV sec., mentre i due ordini delle logge esterne furono edificati sul progetto di Palladio tra il 1549 e il 1614. Nel piano superiore si trova un grandioso salone gotico che occupa con un alto soffitto a carena, tutta la parte superiore dell’edificio.

Il lato della piazza di fronte alla Basilica è delimitato dalla Loggia Bernada o del Capitaniato, di sicura paternità Palladiana e dalla facciata del Monte di Pietà che ha al centro la Chiesetta di S. Vincenzo costruita tra il 1604 e il 1617 dall’architetto Bonin. Il lato breve della Piazza è delimitato da due Colonne: una recante l’emblema di S. Marco e l’altra la statua del Redentore.

Villa "La Rotonda" di A. Palladio - Vicenza

Il progetto di questa geniale creazione del Palladio risale al 1550, ma fu compiuta dallo Scamozzi solo nel 1606. La costruzione è a pianta quadrata con corpi avanzati ionici, fronteggiati da un’alta gradinata e sormontati da statue, sui quattro fronti. Al centro vi è una scala circolare sormontata da cupola a cerchi concentrici.

Basilica di S. Antonio - Padova

La Basilica viene chiamata dai padovani il Santo. La sua costruzione inizia nel 1232 subito dopo la morte di S. Antonio e termina nel XIV sec. La pianta è in stile romanico con alcune forme gotiche, mentre le sei cupole emisferiche e quella centrale a tronco di cono sono di carattere bizantino. Le torricelle e i due campanili ottagonali hanno un’apparenza arabesca e l’insieme forma uno scenario che conferisce al tempio un aspetto orientale.

La facciata ha nella parte inferiore quattro poderose arcate gotiche sovrastate da una galleria con archi e una doppia balaustrata. Il timpano è coronato da lesene e sottolineato da archetti pensili. Il rosone centrale è affiancato da due bifore laterali. Nella lunetta della porta mediana i Santi Antonio e Bernardino. Nella nicchia la statua di S. Antonio e di Augusto Felici. Le tre porte in bronzo, su disegno di Camillo Boito, vennero fuse nel 1895.

Benvenuti nel mondoCostaParchi Edutainment

Vieni in RomagnaAPT servizi

salva una specie

costa acquariocattolica aquafan oltremare italiainminiatura maltamarainepark